La storia

Erminio Meschini

Prof. Erminio Meschini, inventore dell'omonimo sistema nazionale di Stenografia
Prof. Erminio Meschini, inventore dell'omonimo sistema nazionale di Stenografia

L’Istituto G. Meschini è un ente che ha per scopo la realizzazione e lo sviluppo della formazione finalizzata alla qualificazione professionale ed alle valorizzazioni delle risorse umane nell’organizzazione del lavoro. L’Istituto è presente a Roma dal 1904, offrendo a privati e ad Aziende pubbliche e private servizi di qualità, perseguendo al contempo l’obiettivo della massima soddisfazione del cliente. Oggi L’Istituto G. Meschini continua a svolgere come allora un ruolo preminente nel settore della formazione, a cui ha aggiunto di recente l’area dei Servizi al Lavoro. 

E così, grazie al proprio team di persone selezione e scelte in linea con i valori aziendali,  l’Istituto dal 2021 si propone di soddisfare anche l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. La soddisfazione delle imprese e dei candidati sono i fondamenti della mission aziendale. Ci impegniamo nel dare risposte efficaci ed adeguate alle esigenze di entrambi, utilizzando da un lato strumenti capaci di gestire la flessibilità delle imprese, dall’altro offrendo opportunità di lavoro reali al candidato.
L’obiettivo finale è quello di promuovere l’occupazione, valorizzare le persone e contribuire allo sviluppo ed alla crescita di ogni impresa offrendo soluzioni su misura. Il tutto per l’appunto nel rispetto dei nostri valori di sempre: qualità del servizio, trasparenza, professionalità.
Ci sentiamo, quindi, di essere garanti sia di una formazione di qualità sia di una   intermediazione domanda/offerta che coniughi le esigenze delle aziende  e dei candidati in un’ottica sistemica di crescita e di sviluppo della collettività, nel rispetto dell’ambiente e della sostenibilità sociale d’impresa, per costruire assieme le migliori prospettive di crescita e sviluppo.

L’Istituto

 

 

Il nome Meschini è da sempre legato all’omonimo metodo di stenografia inventato dal professore Erminio Meschini, che nacque a Roma il 19 giugno 1880, ed ivi nel 1904 fondò il primo Istituto “Ecole de Langues” per l’insegnamento pratico e celere delle lingue moderne, a Via del Tritone 62.

“Il successo di questa sede ci è testimoniato dal divenire dell’Istituto Meschini, nel tempo, un’autentica istituzione romana, che ha formato migliaia di persone in vari settori (tecniche d’ufficio – comunicazione – marketing – informatica). Negli anni della presenza a Roma di James Joyce, il narratore irlandese collaborò come docente presso l’Istituto stesso”

(IL MESSAGGERO – Carlo Bigazzi relazione “Classical Joyce” promossa dal Comune di Roma e dall’Università di Roma Tre).

1906

Stenografia Italiana “Sistema Meschini”

Nel 1906, dopo anni di intensi studi, Erminio Meschini pubblicò la prima edizione della Stenografia Italiana “Sistema Meschini”. Alla prima edizione ne seguirono diverse altre; per l’inventore, infatti, la stenografia era in continua evoluzione, ogni nuova idea veniva da lui vagliata e sperimentata con rigore scientifico. La sua opera culminò nel 1935 con l’introduzione nel pubblico insegnamento dell’omonimo sistema stenografico. Quanto sia notevole l’apporto che il Prof. Meschini conferì al campo del sapere stenografico risulta evidente dalle sue numerose pubblicazioni e dagli articoli di esperti studiosi apparsi sui periodici più importanti dell’epoca. I processi di leggerezza e di molteplicità su cui si fonda il Sistema Stenografico Meschini sembrano anticipare largamente l’utilizzo funzionale del computer quale strumento di uso comune.
Ed è proprio nell’ambito dell’informatica che l’Istituto Meschini, dal 1970 utilizzando metodologie didattiche ed attrezzature con tecnologia avanzata, realizza progetti di qualificazione, riqualificazione ed aggiornamento professionali sia per privati che su richiesta di enti ed aziende. L’Istituto inizialmente riconosciuto dal Consorzio Provinciale per l’Istruzione Tecnica è poi passato, con la legge del 1978 sulla Formazione Professionale, sotto il controllo della Regione Lazio e nel 2003 ha anche ottenuto l’Accreditamento Regionale per l’erogazione dei corsi sovvenzionati dal Fondo Sociale Europeo.

1995-2004

Premio Minerva nel 2001

Dal 1995 al 2003 l’Istituto Meschini è stato partner della IBM/SELFIN presente sul catalogo offerte formative, per l’erogazione dei corsi PC Express Education. Insieme hanno gestito il progetto formativo (con moduli anche in FAD) denominato “Skill Pass” ed erogato in tutta Italia.

Insieme a FORMARE S.r.l. (Ente di Formazione della FEDERLAZIO) ha progettato e gestito corsi per “Segretarie Europee” – “Analista Programmatore” sovvenzionati dal Fondo Sociale Europeo.

Con l’Università La Sapienza (Facoltà di Ingegneria – Dip. Informatica e Sistemistica), l’ITCG “L. Luzzatti”, la PTS Consulting s.p.a., ha progettato e realizzato il corso I.F.T.S. “Tecnico Superiore per le Applicazioni Informatiche”.

L’Istituto ha progettato e sviluppato test informatici e linguistici su supporto informatico organizzando e gestendo l’assistenza per concorsi e selezioni (Parlamento Europeo – Acea S.p.A- Comune di Roma – AMA S.p.A. – Banco di Sicilia).

A conferma della filosofia aziendale ha ottenuto nel 1998 la Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001, ora NUOVA VISION 2000.

L’Istituto ha ricevuto il Premio Minerva nel 2001 per la Formazione Professionale.

2007

Accreditamento regionale alla formazione professionale

Nel 2007 ci accreditiamo alla nuova procedura di accreditamento regionale sulla formazione professionale. Sono numerosi i nostri progetti approvati negli anni dalla Regione Lazio con i finanziamenti del Fondo Sociale Europeo. Spaziamo dai corsi di informatica a quelli correlati a professioni oggi regolamentate dalla Regione Lazio (acconciatori, estetisti, ex-rec, agenti di commercio, agenti immobiliari, Operatore Socio-Sanitario), fino a erogare corsi con una spiccata valenza sociale (corsi per l’autoimprenditoria femminile, di inserimento lavorativo dei migranti, per operatori a supporto dei malati di alzhaeimer, etc…). Negli ultimi anni in cui sono susciti dei bandi di inserimento lavorativo, la Regione ci ha approvato progetti per formare operatori nella lingua dei Segni (LIS), sia in ambito nazionale che in quello internazionale (nella lingua inglese nello specifico).  Abbiamo vinto due progetti in due annualità consecutive (2017-2019) classificandoci al primo e al terzo posto rispettivamente su oltre 500 progetti presentati. 

2017

Accreditamento a Fondo Conoscenza (FCON)

Nel 2017 ci accreditiamo ad un Fondo Interprofessionale per la formazione continua dei dipendenti:  Fondo Conoscenza (FCON).

FCON nasce proprio in quell’anno: siamo tra i primissimi enti ad accreditarsi, conferendo massima fiducia nelle idee brillanti e innovative del Direttore e del Presidente del Fondo stesso. 

Ci rendiamo subito conto che Fondo Conoscenza è un fondo speciale, costruito in maniera sartoriale sule esigenze delle aziende, nello specifico delle PMI. Accessibilità, certezze delle tempistiche nel calendarizzare la formazione, molteplicità dei canali di accesso ai finanziamenti proposti, sono i pilastri chiave su cui si basa la strategia di Fondo Conoscenza. E dal 2022 sono state avviate anche le politiche attive del lavoro per facilitare l’intermediazione domanda-offerta di lavoro. 

2021

Accreditamento regionale  per i servizi obbligatori e specialistici per il lavoro 

A maggio del 2021 la Regione ci approva la domanda di accreditamento per i Servizi al lavoro che ha il suo focus nell’intermediazione domanda/offerta di lavoro finalizzata all’inserimento lavorativo delle persone che si candidano ai nostri servizi. Ci prendiamo cura di tutti gli utenti, stando molto attenti ai bisogni di quelli con più evidenti caratteristiche di svantaggio, nello specifico: giovani NEET, disoccupati da oltre 12 mesi, migranti, over 50, richiedenti asilo, donne vittime di violenza, persone con disagio psichico-fisico, persone appartenenti a minoranze etniche. 

L’erogazione dei diversi servizi si fonda sui seguenti principi:
– Visione di Rete: i servizi, i risultati attesi, le azioni promosse si integrano con le diverse opportunità territoriali individuate con le realtà istituzionali, sociali, economiche e produttive del territorio.
– Centralità della persona: i diversi servizi si realizzano tenendo conto delle esperienze professionali e/o personali emerse durante la consulenza orientativa: attraverso la loro analisi, la persona approfondisce la conoscenza di sé, i propri bisogni e le motivazioni. Attraverso l’accompagnamento al lavoro e l’incontro tra domanda ed offerta, acquisisce informazioni sul mondo del lavoro, costruisce il proprio progetto personale e professionale, diventa consapevole della scelta operata e si prepara ad accettare il cambiamento e le difficoltà che dovrà affrontare.
– Personalizzazione dell’offerta: ogni candidato viene affiancato costantemente da un referente dell’Istituto G. Meschini che, oltre a selezionare e proporre le attività adeguate, segue il loro sviluppo e i risultati prodotti. Attraverso tale rapporto costante, ciascun beneficiario sarà sempre tenuto al corrente degli sviluppi del progetto e compartecipe del proprio percorso.