Tu sei qui

Carta Dei Servizi

Carta dei Servizi
L'Istituto G. Meschini è un centro di Formazione Professionale accreditato presso la Regione Lazio.
Grazie ad uno staff di professionisti dalla comprovata esperienza, l'Istituto G. Meschini si propone di soddisfare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. La soddisfazione delle imprese e dei candidati sono i fondamenti della mission aziendale, che si impegna a dare risposte efficaci ed adeguate alle esigenze di entrambi, utilizzando da un lato strumenti capaci di gestire la flessibilità delle imprese, dall’altro offrendo opportunità di lavoro al candidato.
L’obiettivo finale è quello di promuovere l’occupazione, valorizzare le persone e contribuire allo sviluppo ed alla crescita di ogni impresa offrendo soluzioni su misura.
Il tutto nel rispetto dei nostri valori di sempre: trasparenza e professionalità.
Il nostro core business, coniuga la ricerca e la selezione del personale con la formazione e la qualificazione professionale. Ci impegniamo quotidianamente nell’offrire a imprese, lavoratori e candidati, una formazione professionale concreta e di alto livello, li seguiamo in attività di supporto per il ricollocamento, per costruire assieme le migliori prospettive di crescita e sviluppo.
LA CARTA DEI SERVIZI
Attraverso la Carta dei Servizi al Lavoro, Istituto G. Meschini intende comunicare agli utenti e alle aziende le finalità e i principi delle attività, le modalità di erogazione e i servizi disponibili, i criteri e le strutture attraverso cui il servizio viene erogato, i diritti e i doveri dell’utente, le procedure di reclamo e di controllo. Con questo documento, l’Istituto G. Meschini stringe con ogni candidato ed azienda un patto di reciproca serietà fondato non solo sulla conoscenza del lavoro che si svolge, ma anche sul fatto che quest’ultimo è certificato e monitorato costantemente.
FINALITÀ
L’obiettivo dei Servizi al Lavoro è supportare le persone nel percorso di qualificazione-riqualificazione professionale alla ricerca di un lavoro. Persone che nella fase della ricerca di un lavoro vogliono accrescere la propria professionalità e persone a rischio di esclusione dal mercato del lavoro che devono ricostruire o ancora definire del tutto, il proprio percorso professionale. Tutto questo è possibile offrendo ai candidati colloqui di orientamento individuali e di gruppo, corsi di formazione, aggiornamento e riqualificazione, servizi di orientamento e consulenza qualificata, nonché dando impulso alla ricerca attiva di un lavoro, favorendo l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro. L’effettivo raggiungimento degli obiettivi di servizio viene controllato e monitorato periodicamente.

DESTINATARI DEI SERVIZI
 Inoccupati, Disoccupati, Privi di Impiego e in Stato di Disoccupazione (i “Sottosoglia”)
 Lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali
 Lavoratori a rischio di disoccupazione
 Occupati in cerca di nuova occupazione
 Lavoratori svantaggiati e molto svantaggiati
 Soggetti vulnerabili
 Lavoratori per la formazione continua
PRINCIPI FONDANTI
L’erogazione dei diversi servizi si fonda sui seguenti principi:
 Visione di Rete - I servizi, i risultati attesi, le azioni promosse si integrano con le diverse opportunità territoriali individuate con le realtà istituzionali, sociali, economiche e produttive del territorio.
 Centralità della persona - I diversi servizi si realizzano tenendo conto delle esperienze professionali e/o personali emerse durante la consulenza orientativa: attraverso la loro analisi, la persona approfondisce la conoscenza di sé, i propri bisogni e le motivazioni. Attraverso l’accompagnamento al lavoro e l’incontro tra domanda ed offerta, acquisisce informazioni sul mondo del lavoro, costruisce il proprio progetto personale e professionale, diventa consapevole della scelta operata e si prepara ad accettare il cambiamento e le difficoltà che dovrà affrontare.
 Personalizzazione dell’offerta - Ogni candidato viene affiancato costantemente da un referente dell’Istituto G. Meschini che, oltre a selezionare e proporre le attività adeguate, segue il loro sviluppo e i risultati prodotti. Attraverso tale rapporto costante, ciascun beneficiario sarà sempre tenuto al corrente degli sviluppi del progetto e compartecipe del proprio percorso.
EROGAZIONE DEI SERVIZI
I servizi che L'Istituto G. Meschini mette a disposizione degli utenti sono:
 Informazione, Prima Accoglienza ed Auto consultazione
 Orientamento di I° livello
 Orientamento di II° livello
 Accompagnamento al lavoro
 Supporto autoimpiego/autoimprenditorialità
 Scouting aziendale e ricerca attiva del lavoro
 Consulenza ed orientamento formativo
 Avviamento di tirocini extracurriculari
 Ricerca e Selezione
 Outplacement

INFORMAZIONE, PRIMA ACCOGLIENZA ED AUTOCONSULTAZIONE
Il Servizio di Prima Accoglienza, Informazione ed Auto consultazione consente all’utente l’accesso ai servizi erogati, informandolo sulle opportunità disponibili attraverso la prima valutazione delle sue esigenze e richieste (analisi del bisogno). Vengono fornite le informazioni di base e si avvia alla tipologia di servizio individuata.
L’analisi del bisogno rappresenta il primo contatto con la persona, con l’obiettivo di capire le esigenze e di avviare il percorso dell’utente nei servizi promossi dall’istituto G. Meschini o di inviare l’utente in ragione del bisogno ad altri servizi non previsti dal nostro Istituto.
Le informazioni di base sulle opportunità occupazionali e formative sono disponibili anche nello spazio di auto consultazione presente presso la nostra sede in Viale Giotto 1, ed organizzato attraverso la messa a disposizione di materiale cartaceo, bacheche, dossier, banche dati e l’accesso alle informazioni sui bandi, gli avvisi e le segnalazioni delle imprese.
In dettaglio, l’area di auto consultazione prevede l’accesso ad informazioni relative a:
 offerte di lavoro;
 corsi di formazione;
 tirocini e voucher;
 bandi, avvisi e concorsi;
 programmi nazionali o regionali FSE;
 materiali promozionali;
MODALITA’ DI EROGAZIONE:
 Colloquio mirato a far emergere bisogni e domande degli utenti, rinviandoli poi ad altri servizi interni e/o esterni che permettano di strutturare un percorso personalizzato di ricerca del lavoro.
 Eventuale invito e supporto all’auto consultazione nelle varie aree tematiche per l’acquisizione del materiale predisposto.
TEMPI E MODALITA’ DI ACCESSO:
Accesso al servizio: immediato
Durata dell’analisi del bisogno: variabile, secondo il tipo di esigenza ed informazione da erogare
Auto consultazione: libera durante gli orari d’ufficio.

ORIENTAMENTO DI PRIMO LIVELLO
L’utente, dopo l’analisi del bisogno svolta all’accoglienza, viene iscritto ed usufruisce della consulenza orientativa di primo livello. L’iscrizione è possibile anche per gli occupati che intendono cambiare lavoro. L'orientamento di primo livello si concretizza in un colloquio individuale nel quale l'operatore dell’Istituto G. Meschini registra i dati anagrafici e professionali dell'utente, ne rileva aspettative e disponibilità per il lavoro, esperienze lavorative e formative utili per la carriera professionale, competenze possedute ed eventuali propensioni e inclinazioni. Sulla base di queste informazioni, l'operatore rinvia eventualmente all'orientamento di secondo livello e comunque fornisce indicazioni su offerte di lavoro presenti sul territorio, su percorsi formativi specifici, su tirocini e piani di inserimento professionale. Il colloquio di primo orientamento, in definitiva, consente di capire le esigenze dell’utente e di programmare le successive attività, ovvero:
1. l’orientamento specialistico;
2. percorsi di ricerca attiva del lavoro individuale e di gruppo;
3. accesso diretto a stage o tirocinio formativo;
4. accesso diretto al servizio di preselezione.
L’orientamento di primo livello si completa con il rilascio della dichiarazione di immediata disponibilità resa con il portale MyAnpal e con l’eventuale sottoscrizione presso il CPI del Patto di Servizio per tutti quei servizi gestiti direttamente o per il tramite dei servizi al lavoro pubblici. È in questa fase che prende avvio il percorso di inserimento-reimpiego.
MODALITA’ DI EROGAZIONE:
Il colloquio orientativo di primo livello si svolge attraverso uno o due incontri individuali per approfondimenti e valutazioni al fine di raccogliere informazioni e fornire supporto su:
- esperienza formativa e lavorativa della persona;
- aspettative e disponibilità per il lavoro;
- sostegno nella scelta di percorsi formativi e/o professionali attraverso un percorso di sviluppo professionale;
TEMPI E MODALITA’ DI ACCESSO
Accesso al servizio: immediato, ovvero subito dopo la prima accoglienza, oppure tramite appuntamento.
Durata del colloquio: variabile a seconda della tipologia dell’orientamento erogato (mediamente 1h).

ORIENTAMENTO DI SECONDO LIVELLO
L'Orientamento di secondo livello, che consiste in un colloquio individuale e in uno o più incontri successivi, ha la finalità di elaborare un progetto formativo-lavorativo per l'utente e di facilitarne i processi di scelta e di transizione al lavoro. Si basa in particolare su un'attenta analisi delle competenze della persona e su una ricognizione rigorosa dei suoi punti di forza e di debolezza, sulla consulenza relativa ai settori e alle figure professionali in espansione o in declino e più in generale alle prospettive del mercato del lavoro locale. Con questo servizio vengono rimossi gli eventuali ostacoli che impediscono una azione positiva di ricerca del lavoro o di un progetto professionale.
Le attività principali sono:
 Redazione del Bilancio di competenze;
 - Scelta del percorso individuato; -
 Definizione dell’obiettivo (scelta del percorso lavoro subordinato o lavoro autonomo; quale settore, quale mansione, ecc.); -
 Definizione della strategia da attuare per raggiungere l’obiettivo
MODALITA’ DI EROGAZIONE:
Sono previsti più incontri con l’utenza, individuali e/o di gruppo a seconda anche del tipo di bisogno che può essere così suddiviso e sintetizzato:
1. counselling di orientamento scolastico, formativo od universitario, di supporto alle scelte al termine del ciclo di studi, ma anche per il ri-orientamento ed il cambio del ciclo di studi od il supporto alle scelte universitarie o post laurea;
2. counselling di orientamento professionale, per il supporto specialistico all’inserimento lavorativo e al reimpiego;
3. counselling di orientamento per le fasce deboli, con attenzione alle persone in condizione o deficit di occupabilità.
TEMPI E MODALITA’ DI ACCESSO:
Accesso al servizio su appuntamento
Numero e Durata del colloquio individuale: due/tre incontri individuali (4h media a incontro). In più possono essere previsti degli incontri di gruppo.
Accesso al servizio di gruppo: su prenotazione od invito

ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO Il percorso di accompagnamento in uscita si caratterizza per essere il naturale proseguimento dell’iniziale attività di orientamento, durante il quale l’utente ha potuto riflettere e definire la sua identità e le sue aspirazioni professionali. Con l’attività di accompagnamento professionale queste aspirazioni devono in qualche modo trovare una concretizzazione lavorativa. Pertanto, l’obiettivo del consulente dell’accompagnamento sarà quello di fornire assistenza intensiva agli utenti trasferendo loro strumenti per:
- un’autopromozione efficace;
- lo sviluppo di una strategia e una tattica utili ad affrontare al meglio delle proprie possibilità la ricerca di lavoro.
Nel percorso di accompagnamento l’utente sarà supportato nell’apprendere e, quindi, nell’usare specifiche tecniche per: - impostare le fasi di ricerca del lavoro; - come attivare, alimentare e gestire un proprio network professionale, reale e on line (linkedin, blog, webputation); - preparare un CV e una lettera di accompagnamento performanti; - applicare delle tecniche per differenziarsi dalla concorrenza; - utilizzare le diverse tecniche per superare un colloquio di lavoro; - individuare le migliori fonti di consultazione per la ricerca di lavoro; - contattare direttamente il datore di lavoro; La fase di accompagnamento al lavoro si completa con
L’accompagnamento al lavoro può prevedere anche azioni di gruppo o seminari tematici di ricerca attiva del lavoro. In questo caso i gruppi sono predeterminati in ragione della omogeneità della condizione e l’intervento ha come obiettivo quello di fornire strumenti e tecniche per la ricerca at-tiva del lavoro, sviluppando le abilità per la ricerca autonoma. La modalità di erogazione del servi-zio è quella degli incontri-seminari. Sono possibili seminari di counselling, anche di gruppo, anche per persone che aspirano ad avviare una attività autonoma
MODALITA’ DI EROGAZIONE
Sono previsti degli incontri individuali o di gruppo.
TEMPI E MODALITA’ DI ACCESSO:
Accesso al servizio su appuntamento
Numero e Durata del colloquio individuale: variabile a seconda delle necessità
Accesso al servizio di gruppo: su prenotazione od invito
Durata del colloquio di gruppo: variabile, mediamente due ore, può sostituire in parte gli incontri individuali.

SUPPORTO AUTOIMPIEGO/AUTOIMPRENDITORIALITA’
Il servizio di informazione e consulenza all’autoimpiego fornisce assistenza, informazione, e consu-lenza a chi intende avviare una iniziativa nella forma del lavoro autonomo, dell’autoimpiego o come impresa. Si tratta in primo luogo di offrire puntuali informazioni sulle principali norme agevo-lative e le strutture presenti sul territorio che si occupano di autoimprenditorialità.
Su richiesta esplicita dell’utente il servizio può offrire un ulteriore approfondimento, attraverso l’in-formazione finalizzata alla definizione e valutazione delle caratteristiche dell’aspirante lavoratore autonomo o imprenditore, del suo percorso formativo, delle competenze professionali e capacità possedute, dell’idea imprenditoriale, della natura giuridica dell’impresa.
Il servizio offre inoltre informazioni rispetto ai principali strumenti di agevolazione e supporto fi-nanziario, all’accesso ad incubatori o strumenti di start up presenti sul territorio ed agli adempi-menti relativi all’avvio della nuova attività economica. Vengono inoltre organizzati seminari per la presentazione delle principali leggi e strumenti di agevolazione per favorire la nascita di nuove atti-vità economiche o la promozione di reti di impresa.
È previsto un supporto informativo specifico per le persone che intendano utilizzare in una unica soluzione i benefici degli ammortizzatori sociali per l’avvio di una attività in forma autonoma.
Oltre alla parte informativa, il servizio è organizzato per accompagnare l’aspirante imprenditore ad avviare la propria attività d’impresa in un percorso così articolato:
 servizio di accompagnamento alla creazione d’impresa:
 - valutazione dell’idea imprenditoriale (individuale);
 - redazione del Business Plan. Questa attività può essere erogata anche prima o durante il percorso formativo (da realizzarsi in modalità individuale);
 - affiancamento nella fase dello start-up (da realizzarsi in modalità individuale);
 - accompagnamento alla ricerca di agevolazioni finanziarie e accesso al credito (da realizzarsi in modalità individuale).
MODALITA’ DI EROGAZIONE
Più Colloqui individuali.
TEMPI E MODALITA’ DI ACCESSO:
Accesso al servizio su appuntamento
Numero e Durata del colloquio individuale: variabile a seconda delle necessità
Accesso al servizio di gruppo: su prenotazione od invito

SCOUTING AZIENDALE E RICERCA ATTIVA DEL LAVORO
Il servizio incontro domanda ed offerta ha l’obiettivo di aiutare l’utente a trovare un lavoro adatto alle proprie esigenze. Il servizio realizza l’incontro tra le esigenze dei lavoratori e dei disoccupati e quelle delle imprese, nella necessità di reperimento del personale. L’attività di intermediazione si compone di diverse fasi e servizi, che determinano l’incontro tra la domanda e l’offerta quale con-seguenza del processo di orientamento, preselezione e candidatura. Il percorso di intermediazione si definisce a seguito della proposta di opportunità di impiego adeguate ed attinenti il profilo pro-fessionale del candidato. Per le persone titolari di ammortizzatori sociali ed indennità di impiego il servizio di intermediazione considera le indicazioni relative alla congruità dell’offerta di impiego stabilite dalla legge. Affianca il servizio di preselezione ed incontro domanda offerta un servizio di marketing e di analisi dei fabbisogni delle imprese.
MODALITA’ DI EROGAZIONE
Il funzionamento del servizio si definisce attraverso un percorso in diverse fasi:
1. raccolta delle disponibilità lavorative attraverso una intervista mirata,
successiva al colloquio di orientamento;
2. analisi delle competenze e motivazioni del candidato;
3. inserimento delle informazioni in una apposita banca dati, che comprende anche il curriculum aggiornato del candidato, per effettuare l’incrocio con le richieste di personale delle aziende, pre-senti nella banca dati;
4. proposta di lavoro, che può avvenire a seguito del processo di preselezione, segnalazione op-pure per autocandidatura.
La preselezione è la modalità di invio di candidature idonee al profilo richiesto dall’azienda, defi-nite a seguito di un colloquio preliminare all’invio delle candidature.
La segnalazione avviene invece attraverso l’invio all’azienda di una rosa di candidati selezionati e valutati idonei al profilo richiesto, che l’azienda provvede direttamente a selezionare ed a sce-gliere.
Con l’autocandidatura l’utente valuta direttamente le opportunità di impiego nelle bacheche infor-mative dell’Istituto e sul sito web di riferimento.
Individuata l’opportunità che si ritiene adeguata od interessante l’utente può inviarci direttamente o via mail il curriculum. Sarà nostra cura provvedere alla selezione e a trasmettere la candidatura all’impresa.
TEMPI E MODALITA’ DI ACCESSO:
Accesso al servizio: immediato o su appuntamento
Auto consultazione: libera durante gli orari di apertura, anche accedendo alle
postazioni web per i servizi informativi on line.
Durata del colloquio e tempi di erogazione del servizio: variabile a seconda della tipologia di in-termediazione erogata e /o di proposta formulata (dipende dalle richieste di personale disponibili).

CONSULENZA ED ORIENTAMENTO FORMATIVO
Durante un colloquio con un consulente qualificato vengono approfondite le esperienze formative pregresse, rilevate le competenze e le attitudini possedute nonché le aspettative e le motivazioni alla formazione, e infine verificate le disponibilità, che vengono quindi registrate nella scheda del candidato.
La consulenza informativa riguarda in particolare i corsi che vengono promossi dalla formazione professionale regionale e tramite i Fondi interprofessionali per la formazione continua dei dipen-denti. Nel caso in cui non fosse direttamente l’Istituto G. Meschini ad erogare la formazione, si of-frono le informazioni di base per rimandare poi ad un appuntamento presso l’agenzia formativa individuata.
Questi i percorsi formativi di riferimento:
-
- Percorsi formativi per soggetti svantaggiati;
- Formazione continua e riqualificazione;
- Formazione permanente;
- Formazione per apprendisti.
Per le informazioni sulle opportunità formative è disponibile presso la sede aziendale dello spazio di auto consultazione con l’ausilio di postazioni dotate di PC.
MODALITA’ DI EROGAZIONE
Durante i colloqui di orientamento di I livello e in auto consultazione anche nella fase di accoglienza.
TEMPI E MODALITA’ DI ACCESSO:
Accesso al servizio: su appuntamento o immediato per l’auto consultazione.

AVVIAMENTO DI TIROCINI EXTRACURRICULARI
I tirocini, come definiti dalla legislazione vigente, sono azioni individuali promosse dall’Istituto G. Meschini in qualità di ente accreditato alla Formazione Continua e Superiore. L’esperienza di tiro-cinio consente al tirocinante di agevolare le scelte professionali, mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro, acquisendo specifiche competenze, conoscenze e capacità, utili per l’inseri-mento lavorativo.
Il servizio riguarda prevalentemente persone inoccupate o disoccupate.
Attività previste:
1. Raccolta della candidatura e della disponibilità al tirocinio;
2. Analisi delle competenze professionali del candidato;
3. Preselezione dei candidati sulla base dei profili professionali richiesti dalle aziende;
4. Trasmissione dell’elenco dei candidati all’azienda richiedente, che svolge la selezione
5. Raccolta della documentazione per l’attivazione del tirocinio
6. Attivazione del tirocinio sul portale lavoro della Regione Lazio
7. Raccolta della documentazione (Convenzione, progetto formativo autodichiarazione sui redditi) in originale e loro archiviazione
MODALITA’ DI EROGAZIONE
Tramite telefono o direttamente in sede.
TEMPI E MODALITA’ DI ACCESSO:
Accesso al servizio: negli orari di ufficio.

RICERCA E SELEZIONE
L’Istituto G. Meschini eroga un servizio di ricerca e selezione per le aziende che si rivolgono all’ente per fabbisogni di personale. L’azienda compila l’apposita scheda per la ricerca del candidato e l’ente ricerca profili idonei per una selezione appropriata.
Attività previste:  analisi del contesto organizzativo dell’Azienda, al fine di conoscere l’ambiente di lavoro dove verrà inserita la nuova risorsa,  compilazione della Job Description, necessaria per definire le caratteristiche ottimali che le candidature devono possedere ai fini dell’assunzione,  riunione dello staff, assegnazione dell’incarico ad un/una responsabile di selezione, reda-zione del piano di ricerca e della timeline,  inizio delle attività di comunicazione e di ricerca,  ricezione e matching dei CV con la Job Description,  inizio del processo di selezione: svolgimento dei colloqui presso la nostra sede e valuta-zione delle candidature,  presentazione all’Azienda Cliente di una rosa ristretta di candidature in possesso dei requi-siti richiesti,  assistenza nella scelta della candidatura ritenuta più idonea dall’Azienda Cliente.
MODALITA’ DI EROGAZIONE
Tramite contatto telefonico e posta elettronica. Colloqui diretti ai candidati preselezionati.
TEMPI E MODALITA’ DI ACCESSO:
Accesso al servizio: l’azienda chiama oppure invia una mail con la richiesta specifica.
ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI
L’Istituto G. Meschini dispone di un gruppo di operatori del mercato del lavoro con competenze specialistiche. Gli orari di apertura al pubblico in cui è possibile usufruire del servizio di informazione sono dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 17:00. Le altre attività si svolgono previo appuntamento. Di seguito i principali contatti per reperire informazioni:
 Sito web aziendale www.istitutomeschini.it
 Telefono 065741081,
 e-mail: info@istitutomeschini.it

OUTPLACEMENT
Il servizio di outplacement in Italia è regolato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali quale attività di supporto alla ricollocazione professionale effettuato su specifico ed esclusivo incarico dell’organizzazione committente. L’outplacement funge da supporto alla ricollocazione di uno o più dipendenti che sono in uscita da un’azienda in cerca di una nuova occupazione.
Il servizio di outplacement offerto dall’Istituto G. Meschini si articola in 5 fasi:
1)ASSESSMENT (AUTODIAGNOSI/BILANCIO DELLE COMPETENZE)
2)PREPARAZIONE DEGLI STRUMENTI DI MARKETING (CURRICULUM VITAE, COLLOQUIO, LETTERA DI MARKETING, ECC.)
3)EVENTUALE CORSO DI FORMAZIONE DI RIQUALIFICAZIONE COMPETENZE
4)RICERCA ATTIVA SUL MERCATO
5)ASSISTENZA AL REINSERIMENTO
MODALITA’ DI EROGAZIONE
Tramite appuntamento previa Convenzione firmata con l’azienda. Colloqui diretti con HR aziendali e poi con gli interessati al servizio. Sono previsti 4 incontri di base da circa 3h l’uno.
TEMPI E MODALITA’ DI ACCESSO:
Accesso al servizio: l’azienda chiama oppure invia una mail con la richiesta specifica.
DIRITTI E DOVERI DELL’UTENTE
Il rapporto tra l’utente e L'Istituto G. Meschini s.r.l. si fonda sul principio della trasparenza e del rispetto degli impegni reciprocamente presi.
L’UTENTE HA DIRITTO A:
 Essere accolto in strutture e ambienti idonei all’attività di accoglienza e ascolto, in accordo con le normative vigenti in materia di accesso e sicurezza negli ambienti lavorativi e negli orari dedicati all’apertura al pubblico.
 Essere tutelato in materia di privacy nel rispetto della normativa vigente (196/03).
 Essere eliminato dalla banca dati dell’Istituto G. Meschini chiedendo l’eliminazione tramite apposita comunicazione.
 Poter effettuare segnalazioni, reclami o suggerimenti, al fine di migliorare la qualità del servizio.

L’UTENTE È TENUTO A:
 Fornire tempestivamente all’Istituto eventuali aggiornamenti sul proprio stato occupazionale.
 Garantire il rispetto degli impegni presi nel momento della iscrizione all’Istituto.
 Rispettare le disposizioni in materia di privacy relativamente agli accordi e alla documentazione sottoscritta in filiale.
 L’utente, inoltre, si impegna a partecipare alle iniziative e agli interventi proposti dal Istituto G. Meschini ed è consapevole che in caso di mancata partecipazione a tre iniziative proposte, sarà cancellato dall’elenco degli iscritti.
GESTIONE DEI RECLAMI E DELLE SEGNALAZIONI
1. Raccolta del reclamo - All’interno della sede operativa, è disponibile un modulo per reclami/suggerimenti. Il reclamo o la segnalazione possono essere inviati direttamente al Istituto G. Meschini. via e-mail, fax o posta ai recapiti della filiale di competenza.
2. Analisi del reclamo - Una volta pervenuto il reclamo o la segnalazione, L'Istituto G. Meschini s.r.l. lo esamina tramite una procedura interna che coinvolge il personale sede operativa adeguato per la natura del problema.
3. Formulazione e comunicazione della risposta - Al termine della verifica interna, sarà compito del responsabile della sede operativa comunicare al candidato l’esito dell’indagine, in un periodo compreso tra i 7 e i 20 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del reclamo/segnalazione.
4. Statistica dei reclami e delle segnalazioni - I reclami e le segnalazioni pervenuti costituiscono oggetto di indagine statistica ai fini del miglioramento del servizio erogato.
MONITORAGGIO E CONTROLLO DEI SERVIZI
 È prevista la raccolta semestrale delle segnalazioni e dei reclami del Istituto G. Meschini., allo scopo di effettuare un’analisi comparata dei giudizi attribuiti.
 Inoltre, periodicamente i Responsabili di Filiale del Istituto G. Meschini compilano un report per documentare l’attività realizzata, i risultati raggiunti, le eventuali criticità riscontrate e le proposte di miglioramento.
 Almeno una volta l’anno, il Responsabile del Personale e i Responsabili di Filiale si riuniscono per condividere buone prassi, criticità ed eventuali modifiche all’organizzazione dei servizi.
CUSTOMER SATISFACTION
La soddisfazione dei candidati che accedono ai servizi sopra elencati viene valutata con cadenza annuale dal nostro personale attraverso l’invio di questionari online. All’analisi della soddisfazione dei candidati seguono azioni volte al miglioramento delle attività.